QUICK INOX
QUICK ONE
MULTIQUICK

Sistemi di miscelazione e distribuzione


MultiQuick
Sistema modulare di miscelazione e rilancio per centrale termica, che permette di distribuire e controllare con estrema precisione il fluido termovettore da inviare nei circuiti risultanti dal progetto del sistema radiante o nei circuiti diretti ad alta temperatura.
Ideale per C.T. complesse ove siano da gestire più generatori e molteplici carichi.
MultiQuick dà ottimale rispondenza alle normative in materia di classificazione energetica (UNI TS 11300). Ottimizza sia i tempi di installazione che l’ordine e lo spazio dedicato ai sistemi di distribuzione e miscelazione, anche in presenza di ingenti portate del circuito primario con carichi secondari variabili tra loro.

Specifiche del sistema:


Collettore modulare C-QUICK
Caratteristiche principali:
Articolo Descrizione
C-QUICK P Collettore modulare di partenza
C-QUICK A Collettore modulare aggiuntivo




Collettore modulare C-QUICK PLUS
Caratteristiche principali:
Articolo Descrizione
C-QUICK PLUS P Collettore modulare di partenza con flap di bilanciamento
C-QUICK PLUS A Collettore modulare aggiuntivo con flap di bilanciamento




Gruppo di miscelazione e rilancio M-QUICK
Caratteristiche principali:
Articolo Descrizione
M-QUICK Modulo di miscelazione e rilancio




Gruppo di miscelazione e rilancio M-QUICK PLUS
Caratteristiche principali:
Articolo Descrizione
M-QUICK PLUS Modulo di miscelazione e rilancio con corsa maggiorata




Gruppo di rilancio A-QUICK
Caratteristiche principali:
Articolo Descrizione
A-QUICK Modulo di rilancio alta temperatura




Esempio d'assieme
Esempio d’assieme complesso dove si può notare l’utilizzo del collettore C-Quick Plus (lato alimentazione) per la corretta ripartizione dei carichi tra il gruppo di rilancio con pompa da 8 metri di prevalenza (lato superiore) e il gruppo di rilancio con pompa da 6 metri di prevalenza (lato inferiore).

Da evidenziare che in quest’ultimo gruppo troviamo il by-pass di sovrapressione, molto utile se non necessario quando si è in presenza di distributori con testine elettrotermiche, al di là dell’ausilio di un circolatore a portata variabile, relativamente alla curva di lavoro.